Valore Aggiunto Europeo

La rilevanza di una rete europea sulla questione del riconoscimento e della certificazione delle competenze manageriali dei dirigenti delle PMI innovative dipende principalmente dal diverso grado di avanzamento del processo di convalida dei risultati di apprendimento informali in diversi paesi europei e dalla possibilità di attivare un flusso efficace d'informazione e della conoscenza in Europa.

La rete potrebbe contribuire alla cooperazione fra attori dell’istruzione e della formazione professionale, imprese, centri di ricerca, parti sociali e enti di formazione su base settoriale, capitalizzando l'esperienza europea e gli approcci innovativi utilizzati per permettere di anticipare le tendenze e le competenze richieste nei diversi ambiti professionali.

La rete si impegna non solo a svolgere il suo programma specifico di lavoro, ma anche di porre le basi per poter continuare ad ottenere reciproci vantaggi da questa esperienza anche oltre il periodo finanziato dall'UE, grazie anche al ruolo istituzionale della maggior parte dei partner e al loro coinvolgimento nel settore.

Basandosi su un continuo allargamento dei beneficiari,sul continuo confronto e sulla cultura di gestione che verrà effettuata all'interno della rete, i partner potranno impostare le premesse per costruire un osservatorio permanente europeo per lo sviluppo della formazione manageriale.

La dimensione europea delle attività della rete deve tener conto anche dell'interesse delle associazioni dei rappresentanti di categoria e degli attori principali del sistema di formazione manageriale verso la promozione di opportunità di formazione che potrebbero rafforzare le PMI europee con l'introduzione di modelli organizzativi capaci di rispondere efficacemente alla domanda di competenze manageriali. La dimensione europea dovrebbe inoltre rafforzare la capacità di intervento su decisioni politiche responsabili per guidare le iniziative di sistema per lo sviluppo delle competenze manageriali.

Grazie all'analisi comparativa e alla valutazione delle influenze territoriali oltre che ai differenti stili di gestione, sarà possibile migliorare il processo di convalida delle competenze manageriali.

Il coinvolgimento delle associazioni manageriali e dei rappresentanti settoriali a livello nazionale e regionale consentirà di allargare la sperimentazione di strumenti di autovalutazione per la certificazione delle competenze manageriali.